Come “lavorare in modo più intelligente, non di più” – Top 10 Consigli

di | 15 Novembre 2020

Imparare a “lavorare in modo più intelligente, non di più”, può migliorare la produttività e le prestazioni, aumentando al contempo la soddisfazione generale sul lavoro. Può anche renderti una risorsa preziosa per l’organizzazione per cui lavori, aumentando la sicurezza del tuo lavoro.

L’implementazione delle strategie necessarie per “lavorare in modo più intelligente, non di più”, richiede un po’ di pratica.

In questo articolo, discuteremo le molte ragioni per cui è così importante “lavorare in modo più intelligente, non di più” e condivideremo 12 strategie su come farlo.

Lavora in maniera smart !

Perché è importante “lavorare in modo più intelligente, non di più”?

Ci sono una serie di ragioni per cui è importante “lavorare in modo più intelligente, non di più”.

Nello specifico, lavorare in modo più intelligente ti consente di:

  1. Risparmiare energia: lavorare a “brevi raffiche”, ad esempio, ti consente di svolgere compiti impegnativi con maggiore energia e produrre risultati migliori.
  2. Aumentare la produttività: ti incoraggia a semplificare i processi e combinare le attività, risparmiando su manodopera e costi.
  3. Aumentare la motivazione: favorisce sentimenti di positività nei confronti del tuo lavoro, dei colleghi e di te stesso.
  4. Essere più prezioso: le aziende sono sempre alla ricerca di modi per ottenere più risultati con meno sforzi e “lavorare in modo più intelligente, non di più” può consentire di risparmiare risorse preziose per la tua organizzazione.
  5. Aumentare l’autostima: lavorare in modo più intelligente consente di creare un prodotto di migliore qualità con meno sforzo, il che a sua volta aumenterà naturalmente la tua autostima

Leggi anche: Aumentare la tua produttività come studente: 4 Consigli d’Oro

Come “lavorare in modo più intelligente, non di più”

Ecco 12 idee su come lavorare in modo più efficiente:

  • Stabilisci una routine mattutina.
  • Mantieni breve la tua lista di cose da fare.
  • Stabilisci una routine di chiusura.
  • Rispondi rapidamente.
  • Misura i tuoi risultati, non il tuo tempo.
  • Rendi produttive le riunioni.
  • Lavora in blocchi da 90 a 120 minuti.
  • Concentrati su un’attività alla volta.
  • Stabilisci scadenze brevi.
  • Pratica le tecniche di gestione dello stress.

Stabilisci una routine mattutina

Cerca di iniziare la giornata nello stesso modo ogni giorno. Ciò potrebbe significare fare una breve passeggiata per spostarsi prima di sedersi alla scrivania o potrebbe significare iniziare la giornata leggendo un libro per lo sviluppo professionale. La meditazione può essere un’ottima pratica per iniziare la giornata. È stato dimostrato che la meditazione aumenta la concentrazione, migliora il tuo umore e combatte lo stress e l’ansia che potresti provare.

Mantieni breve la tua lista di cose da fare

Mantieni breve la tua lista di cose da fare e concentrati su tre o cinque compiti importanti e impegnativi per la giornata. I tuoi compiti più importanti che, una volta completati, ti faranno sentire altamente produttivo. Concentrati su queste attività una alla volta prima di passare a quelle meno importanti.

Stabilire una routine di chiusura

Proprio come hai una routine per iniziare la giornata, dovresti anche avere una routine per la fine della giornata, in quanto ti consentirà di iniziare alla grande la mattina. Inizia facendo un elenco delle prime tre delle cinque cose che vuoi fare il giorno successivo. Quando hai finito, raddrizza la scrivania e metti via gli oggetti fuori posto. Potresti anche voler eseguire il backup del tuo computer.

Rispondi rapidamente

Prendi l’abitudine di rispondere subito alle persone. Se apri un’e-mail che richiede una risposta, prenditi il ​​tempo di rispondere immediatamente in modo che l’attività sia messa subito fuori dal tuo elenco. Se dici a qualcuno che lo contatterai per qualcosa, prova a ricontattarlo entro 24 ore.

Misura i tuoi risultati, non il tuo tempo

Tieni un elenco di tutto ciò che realizzi durante la giornata. Questo ti aiuterà a sentirti motivato e realizzato. Questo elenco rende facile celebrare i tuoi risultati e anticipare meglio quanto tempo impiegheranno attività simili in futuro.

Rendi produttive le riunioni

Cerca di rendere più produttive le riunioni preparando un piano in anticipo. Prepara uno schema per ciò che desideri trattare durante la riunione e stabilisci l’obiettivo dell’incontro. Mantieni la riunione il più breve e produttiva possibile.

Lavora in blocchi da 90 a 120 minuti

La ricerca ha dimostrato che il tuo cervello è in grado di concentrarsi al meglio per 90 minuti alla volta. Considera l’idea di fare più pause e di dividere la giornata in segmenti da 90 minuti o da due ore. Questo ti aiuterà a massimizzare la capacità naturale del tuo cervello di concentrarti e migliorare la tua produttività complessiva. Inoltre, assicurati di rispettare il tuo programma di pausa e di rimanere concentrato sul tuo lavoro durante i tuoi periodi di lavoro di 90 minuti. È una buona idea chiudere la posta elettronica e mettere il telefono in modalità silenziosa in questi momenti.

Concentrati su un’attività alla volta

Gli studi hanno dimostrato che quando passi da un’attività all’altra, in realtà perdi tempo a causa del tempo impiegato dal tuo cervello per cambiare attività e cambiare la sua attenzione. Resisti all’impulso del multi-task e, invece, concentra tutta la tua attenzione su un compito fino a quando non è completo o sei pronto per andare avanti.

Fissare scadenze brevi

La legge di Parkinson afferma che il lavoro si espande per riempire il tempo disponibile per il suo completamento. Anche se dovresti sempre fissare scadenze ragionevoli per il tuo lavoro, considera l’impostazione di finestre di tempo più brevi per il completamento delle attività. Questa tattica aumenterà spesso l’efficienza con cui sei in grado di realizzare i tuoi compiti.

Pratica le tecniche di gestione dello stress

Pratica tecniche di gestione dello stress come leggere, meditare, ascoltare musica o praticare yoga. Queste strategie possono combattere lo stress che può influire sulla tua salute fisica, emotiva e mentale e migliorare le tue prestazioni sul posto di lavoro.

Conclusioni

Ecco qui, queste erano tutte le nostre tecniche per oggi 🙂

Ti è piaciuto l’articolo? Faccelo sapere nei commenti!

Vuoi imparare altre strategie per migliorare il tuo approccio al lavoro?

Parti da qui:

Produttività: come massimizzarla ed essere persone di successo

Come aumentare la produttività sul lavoro – 3 Consigli (veramente) utili

Alla prossima! 🙂

Articolo scritto da Alessio di Marketing360Gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *