Come avviare un canale YouTube: 10 suggerimenti top

di | 19 Novembre 2020

Dai il via ai tuoi sogni su YouTube con gli strumenti di cui hai bisogno per lanciare il TUO canale. Abbiamo i migliori consigli solo per te!

Se hai rimandato la creazione del tuo canale YouTube perché sei sopraffatto dalle scelte che devi fare o sei in preda al panico perché ritieni di non avere le giuste competenze per avere successo, non preoccuparti più e benvenuto nell’unica risorsa di cui avrai bisogno per realizzare i tuoi sogni di “YouTuber”.

Come avviare il tuo canale YouTube: ecco 10 suggerimenti top

Abbiamo promesso 20 suggerimenti per avviare il tuo canale YouTube, quindi iniziamo a mantenere quella promessa con 10 suggerimenti in questo post e 10 suggerimenti nel post di follow-up . Tutti i suggerimenti sono trattati anche in questo video:

Suggerimento n. 1 – INIZIA SUBITO

Sorprendentemente ci sono ancora alcune persone là fuori che stanno pensando di avviare un canale YouTube da mesi, forse anche anni. Il mio consiglio per te è, pronto o no, inizia ora. E non te lo dico come un proposito per l’anno nuovo. Ogni momento in cui esiti o procrastini, ci sono migliaia di creatori di video che iniziano oggi il loro canale YouTube e divorano tutto il tuo potenziale pubblico. Non vuoi che questo succeda.

Senti la paura, fallo comunque. Inizia, premi registra. Registra quello che vuoi oggi. Non importa se non finisce su YouTube. È necessario acquisire esperienza nel mettersi davanti alla telecamera e utilizzare il proprio programma di editing. Devi iniziare a creare contenuti per scoprire se ti piace fare video prima di diventare uno YouTuber.

Suggerimento n. 2 – Scopri come funziona YouTube

È probabile che il primo video che realizzi faccia assolutamente schifo. Fantastico, hai realizzato un video. Hai fatto il primo passo e tra sei mesi guarderai indietro a quel primo video e penserai sì, è stato davvero terribile, ma devi iniziare il viaggio da qualche parte! Devi anche avviare il tuo canale YouTube, anche se non sei pronto. Crea un account YouTube, carica un video su YouTube. Non devi pubblicarlo, l’importante è che tu faccia il primo passo!

È necessario acquisire esperienza. L’ultima cosa che vuoi è avere un video fantastico, pronto da caricare, ma non sai come funziona il sistema di YouTube. Ancora una volta, l’esperienza trionferà su qualsiasi consiglio che chiunque possa darti, quindi registra un video e caricalo su YouTube. Non devi pubblicarlo!

Suggerimento n. 3 – Sviluppa una strategia

Anche se ottenere esperienza all’inizio è la cosa più importante, devi avere anche una qualche sorta di strategia. Quindi, rispondi a queste domande:

  • Cosa vuoi che ottenga il tuo canale su YouTube? Quando rispondi a questa domanda, prova a rispondere dal punto di vista di uno spettatore, non dal tuo punto di vista. Quindi non voglio sentire parlare di raggiungere 10.000 iscritti, un milione di visualizzazioni o altro. Se i tuoi spettatori sanno che sei lì solo per il tuo guadagno personale, lo vedranno e se ne andranno immediatamente. Gli spettatori vogliono sapere cosa possono guadagnare dai contenuti e tu vuoi mostrare questo il più possibile nei tuoi video.
  • Chi è il tuo pubblico di riferimento? Di nuovo, cerca di essere il più specifico possibile. Quale fascia d’età? Che genere (se ti rivolgi a un genere particolare)? Quale fascia demografica? A cosa sono interessati? Devi sapere chi guarderà i tuoi contenuti!
  • E, cosa ancora più cruciale, perché dovrebbero guardare i tuoi contenuti? Ci sono milioni di canali di gioco là fuori, centinaia di migliaia di canali Fortnite là fuori. Come distinguerai i tuoi contenuti da tutti gli altri che sono già su YouTube per creare contenuti? Devi interrompere lo status quo, non unirti ad esso, perché altrimenti non ti distinguerai in mezzo alla massa.
  • E infine, come intendi fornire questo contenuto? Sarà ogni giorno, una volta alla settimana, in un particolare momento della giornata? Pensa a quando è più probabile che il tuo pubblico guardi YouTube e quanto YouTube può guardare a settimana, quindi adatta i tuoi contenuti alle abitudini di visione di coloro che guardano e pensa se farai video on demand, live streaming, ecc. Cosa sarà il migliore per te e il tuo pubblico?

Suggerimento n. 4 – Trova la tua nicchia

Lascia che ti faccia un rapido esempio. Di cosa parla il tuo canale? Se stai dando una risposta come “Il mio canale parla di bellezza e di viaggi e tratta di vlog “, allora non va bene. Troppe cose!

Sbarazzati di tutti gli “e”. Il tuo canale dovrebbe riguardare un argomento specifico perché devi attirare un pubblico molto specifico.

Una volta che hai sviluppato il tuo canale e hai milioni di iscritti che si innamorano di te, puoi portarli in viaggio dove vuoi, ma per cominciare, il pubblico è interessato solo ai contenuti. Non ti conoscono ancora. Prova a ricordarlo. È una verità che può far male, ma conoscerla ti aiuterà quando inizi su YouTube per la prima volta.

Suggerimento n. 5 – Stabilisci “la tua proposta di valore”

Una volta che hai pensato a tutti i punti precedenti, voglio che tu racchiuda tutto in un bel pacco chiamato “la tua proposta di valore”. Questa sarà la tua presentazione! Prova a dire al tuo pubblico chi sei e perché dovrebbe guardarti, in poche parole.

Ad esempio, “la proposta di valore” di questo articolo potrebbe essere “Aiutarti con la tua partenza su YouTube”. Si comprende subito a chi è rivolta: aspiranti YouTuber. E si capisce al volo perché dovrebbe interessargli: perché impareranno come far crescere i loro canali. Il succo del messaggio è contenuto in poche parole. Ora è il tuo turno.

Suggerimento n. 6 – Investire nell’attrezzatura audio giusta

Se hai appena iniziato su YouTube e ti stai chiedendo quale dovrebbe essere il tuo primo investimento a livello di strumenti, ecco la risposta: 100% sull’ audio! Ecco perché: un audio cattivo è molto più fastidioso di un cattivo video e tutti odiano i microfoni incorporati. Quindi, se puoi, procurati un microfono dedicato per la tua fotocamera e, se stai registrando da un computer, vai sul sicuro con un Blue Yeti.

Suggerimento n. 7 – Crea una formula con video modello

I video hanno bisogno di una struttura. Quando realizzi il tuo prossimo video, prova a pensare ad “una formula” di intrattenimento, che puoi usare come modello per i tuoi video futuri.

La tua formula richiederà tempo per strutturarsi e si evolverà nel corso del tuo viaggio su YouTube. Cerca di prendere spunto quando guardi i tuoi YouTuber preferiti. Per quanto ruvidi e casuali possano sembrare, c’è sempre una struttura e una storia dietro ogni video, ed è per questo che li guardi.

Suggerimento n. 9 – Verifica il tuo canale YouTube, ORA!

Verifica il tuo account YouTube. Ciò ti darà accesso fondamentale su YouTube. Le miniature personalizzate.

Conclusioni

Con questi semplici suggerimenti sono sicuro che il tuo viaggio su YouTube diventerà una sorta di passeggiata.

Se seguirai con attenzione questi fantastici consigli, infatti, non potrai sbagliarti e intraprendere con successo i primi passi sarà per te un gioco da ragazzi!

Per oggi è tutto, facci sapere cosa ne pensi nei commenti 🙂

P.S. dai un’occhiata a qualcuno dei nostri articoli sulla produttività!

Se utilizzerai i consigli di oggi in combo con un aumento della tua capacità produttiva, i tuoi risultati schizzeranno alle stelle in men che non si dica 😉

Ecco qui:

Come aumentare la produttività sul lavoro – 3 Consigli (veramente) utili

Essere più produttivi (e felici) al lavoro. 3 Consigli d’Oro

Alla prossima!

Articolo scritto da Alessio di Marketing360Gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *