5 suggerimenti per creare una Landing Page efficace

di | 2 Dicembre 2020

Le landing pages sono davvero uno dei componenti più essenziali per una campagna di marketing efficace. Che tu voglia generare lead, vendere prodotti o raccogliere dati, una landing page ben progettata è ciò che ti serve. Tuttavia, secondo Neil Patel:

“Le migliori landing pages convertono fino al 27,4%. La media, però, è invece molto inferiore, con la maggior parte dei settori che registra tassi di conversione compresi tra il 2 e il 6%.”

Neil Patel

Cosa impedisce alla maggior parte delle industrie di raggiungere percentuali più elevate? E come puoi assicurarti che la tua attività ottenga i tassi di conversione più elevati possibili dalle tue landing pages?

Quando un visitatore fa clic su un annuncio o su un invito all’azione, la pagina a cui viene indirizzato viene chiamata “landing page”. La landing page deve essere scritta in modo ponderato e accuratamente progettata, con l’obiettivo di ispirare i visitatori a compiere un’azione desiderata. Ad esempio, acquistare un prodotto o un servizio, iscriversi a una newsletter o scaricare un eBook.

Ci sono 5 elementi chiave su cui concentrarsi quando si progetta una landing page di successo e abbiamo alcuni suggerimenti per rendere ciascuno di questi componenti il ​​più efficace possibile:

1. Crea un titolo che attiri l’attenzione

I buoni titoli possono essere difficili da scrivere, poiché devono essere informativi ma anche concisi. Allo stesso tempo devono essere abbastanza potenti da catturare l’attenzione dei visitatori. Ricorda: il tuo titolo sarà la prima cosa che i tuoi visitatori vedranno quando atterreranno sulla tua pagina, quindi deve essere in grassetto, chiaro e, naturalmente, pertinente.

Potresti anche includere un sottotitolo per chiarire ulteriormente di cosa tratta la tua landing page. Se vuoi creare curiosità o andare dritto al punto dipende da te, assicurati solo di riassumere la tua offerta nel minor numero di parole possibile.

2. Includi immagini e video accattivanti

Aggiungere immagini, video e altri elementi grafici alla tua landing page è un modo semplice per far convertire più visitatori. Assicurati di utilizzare immagini pertinenti per il tuo pubblico e che aiutino a trasmettere ciò che offre il tuo prodotto. Un’immagine ben ponderata può connettersi con i tuoi visitatori a livello emotivo, rendendoli molto più propensi a rispondere alla call to action.

Che si tratti della copertina del tuo e-book, di una schermata della tua app o di una foto di qualcuno che legge il tuo tutorial, includere un’anteprima del tuo prodotto è un ottimo modo per attirare i tuoi visitatori. Quale modo migliore per creare fiducia che mettere il tuo prodotto in primo piano “allo scoperto”? Sii orgoglioso del tuo lavoro, fallo vedere! 🙂

Cosa c’è di meglio delle immagini? Un video. Secondo alcune statistiche, i video hanno dimostrato di migliorare la conversione fino all’80%. Hai un video del tuo prodotto in azione? Aggiungilo alla tua landing page per risultati ancora migliori.

Un video avvincente potrebbe non avere nemmeno bisogno dell’audio. Molti utenti guardano i video senza volume.

3. Sii chiaro e conciso e utilizza un design semplice

Il tema ricorrente per le landing pages di successo è mantenerle semplici, questo vale assolutamente anche per il testo scritto. Assicurati di esprimere un unico scopo e un solo messaggio mirato, rimuovendo qualsiasi contenuto irrilevante. Ciò che scrivi deve avere a che fare con il prodotto specifico che stai promuovendo.

Il testo dovrebbe spiegare il tuo prodotto in modo completo ma semplice. Quando possibile, usa elenchi puntati anziché paragrafi per elencare le caratteristiche e i benefici: ciò migliorerà notevolmente la leggibilità.

4. Includi un invito all’azione vincente

Il tuo invito all’azione o il pulsante “call to action” è la parte più importante della tua pagina. È l’ultimo passaggio che i tuoi visitatori devono compiere prima di convertirsi. È quindi essenziale che sia curato nei minimi particolari.

Usa colori contrastanti in modo che il messaggio risalti davvero. Anche usare segnali direzionali che puntano al pulsante non è una cattiva idea. Le persone guarderanno dove tu gli dirai di guardare 🙂

Quando si tratta di scrivere un testo che converte, è importante essere chiari e specifici con la tua chiamata all’azione. Sono finiti i giorni dove bastava una qualsiasi noiosa “call to action”. Ricorda agli acquirenti esattamente cosa ottengono quando fanno clic sul pulsante di invito all’azione.

Ad esempio, “Scarica la tua guida gratuita ora” è molto più allettante (ed esplicativo) di “Iscriviti ora”.

Quest’ultimo può lasciare dubbi nei visitatori che potrebbero chiedersi a cosa si stanno iscrivendo o, peggio, potrebbe allontanarli del tutto dalla tua offerta.

Suggerimento: ricorda di inserire almeno uno dei tuoi inviti all’azione in primo piano, in modo che i tuoi visitatori non debbano scorrere verso il basso per trovarlo. Questo è particolarmente importante ora che sempre più consumatori navigano sul web attraverso il loro smartphone.

5. Mantieni semplici i moduli di richiesta dati

Il modulo di richiesta dati è dove raccoglierai le informazioni dei tuoi visitatori che passeranno all’azione. In genere, i visitatori desiderano compilare il minor numero di informazioni possibile. Sia per motivi di tempo che di privacy, quindi non spaventarli con un modulo intimidatorio.

Tieni comunque presente che la lunghezza del modulo influisce anche su quantità e qualità dei lead.

Sebbene più persone potrebbero essere disposte a compilare un modulo più breve a causa della sua semplicità e praticità, potresti ,così facendo, non ottenere i contatti giusti.

In alcuni casi, forme più lunghe portano a una maggiore qualità dei lead. Se i visitatori sono disposti a fornire più informazioni sin dall’inizio, è probabile che siano più interessati.

Che il tuo modulo sia breve o lungo, è importante sapere quali sono i tuoi obiettivi in ​​anticipo e creare il tuo modulo di conseguenza.

Conclusioni

Per oggi abbiamo finito.

Cosa ne pensi di questi 5 suggerimenti per creare una landing page efficace?

Io sono sicuro che se li applicherai nella maniera corretta otterrai ottimi risultati.

Non ti resta che provare.

Facci sapere qua sotto nei commenti la tua opinione.

Se vuoi altri consigli per le tue campagne marketing non devi fare altro che dare un’occhiata agli altri articoli del blog.

In bocca al lupo 😉

Alla prossima!

Articolo scritto da Marco di Marketing360Gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *