3 suggerimenti per creare una campagna pubblicitaria imbattibile su Facebook

di | 2 Dicembre 2020

Sei stanco di perdere soldi su Facebook Ads?

Molti inserzionisti, proprio come te, si lanciano in una nuova campagna pubblicitaria ogni giorno, sperando di ottenere risultati. Testano una miriade di dati demografici e interessi, usano molte immagini diverse e modificano il tutto più e più volte.

Ma per qualche motivo strano e ingiusto, non riescono a creare un annuncio redditizio. Sembra che stiano solo gettando soldi nelle mani di Facebook.

E se ti dicessi che, con alcune modifiche qua e là, potresti creare il tuo primo annuncio di successo oggi stesso?

Sì è possibile.

In questo post del blog, ti darò dei suggerimenti che cambieranno radicalmente il modo in cui ti avvicini alla pubblicità su Facebook per sempre, soprattutto se hai appena iniziato.

Sei pronto? Grande! Iniziamo subito.

Suggerimento n.1: la tua offerta determinerà o interromperà la tua campagna

Vorrei iniziare citando il grande Gary Halbert, uno dei migliori copywriter del XX secolo:

“Un ottimo copy non aiuterà un’offerta debole ma… in molti casi, una grande offerta avrà successo nonostante il copy debole scritto da marketers improvvisati.”

Gary Halbert

Gary stava parlando di copywriting a risposta diretta ma questo principio si applica a qualsiasi pubblicità. Se hai una buona offerta dalla tua parte, hai più possibilità di creare un annuncio che funziona. Questo è un dato di fatto.

Devi trovare un modo per addolcire la tua offerta e farlo in modo che le persone non sentano che stai vendendo loro qualcosa. 

“Un bel testo non sembra un annuncio, sembra un favore.”

Brian Clark

Ricorda, alle persone non piace che tu gli venda qualcosa, ma amano comprare cose.

Quindi la tua missione è fargli credere che comprare quello che stai vendendo sia una loro idea, non tua. Questo è il concetto di base che voglio che tu capisca.

Pensa fuori dagli schemi e vai oltre le tipiche offerte “spedizione gratuita per ordini superiori a 50€”.

Le aziende “sveglie” non ti vendono mai qualcosa. Invece, offrono prove gratuite o danno via informazioni e creano sistemi per creare fiducia e invogliarti ad acquistare il prodotto senza nemmeno fare alcuna vendita diretta.

Ovviamente, ad esempio, non puoi adottare lo stesso approccio con un e-commerce. Ma, come aspirante inserzionista di successo, il tuo compito è trovare un’offerta vincente.

Detto questo, ecco un paio di suggerimenti per riuscirci:

  • Leggi “Le armi della persuasione” di Robert Cialdini – in questo libro, Cialdini ti guiderà attraverso le sei armi di influenza (reciprocità, impegno, prova sociale, simpatia, autorità e scarsità) e ti mostrerà come gli inserzionisti le usano per persuaderti a fare cose che normalmente non faresti. Queste informazioni ti aiuteranno a creare annunci più persuasivi e identificare la strategia alla base delle campagne pubblicitarie della concorrenza.
  • Leggi quanti più libri puoi sulla psicologia : il marketing è semplicemente psicologia umana in azione. Più ne sai a riguardo, più efficaci saranno le tue offerte.
  • Guarda cosa stanno facendo i tuoi concorrenti e superali in astuzia : il più delle volte, puoi creare un’offerta irresistibile semplicemente analizzando ciò che stanno facendo i tuoi concorrenti e quindi offrire qualcosa di “più intrigante”.

Leggi anche: Cos’è il Marketing? (ATTENZIONE: definizione “a prova di moccioso”)

Suggerimento n.2: monitora le vendite, non le altre metriche

Ascolta:

I clic e il coinvolgimento sociale sono importanti, ma ciò che conta davvero è quanti soldi guadagni, non quante persone condividono il tuo annuncio.

Ecco cosa intendo:

Se ricevi molti clic, è facile ottenere false aspettative perché apparentemente il tuo annuncio “funziona”. Questo è un grave errore: i clic non significano necessariamente che si tratti di un annuncio ad alto rendimento (a meno che il tuo unico obiettivo non sia ottenere clic 🙂 )

Non ricordo nemmeno quanti soldi ho perso a causa di questo.

Pensavo: “Devo solo essere paziente e vedrò che le vendite arriveranno. Dopo tutto, le persone sono coinvolte, no?”

Oppure “Aumenterò il budget giornaliero. Ho solo bisogno di più visibilità.”

Ma quelle vendite non si sono mai concretizzate e ho finito per perdere soldi.

Ora, potresti pensare che sia qualcosa di sciocco o che non sia possibile che ti succeda, ma io dico, non esserne così sicuro.

La verità è che non importa se stai ricevendo migliaia di condivisioni e clic. Se non ottieni vendite, qualcosa non funziona. Potrebbe essere il tuo annuncio. Potrebbe essere la tua landing page. Potrebbe essere il tuo pubblico. Ma qualunque cosa sia, è necessario interrompere la campagna e capire cosa sta succedendo. Altrimenti, continuerai a perdere soldi.

Ora, non fraintendermi. Non sto dicendo che i clic e il coinvolgimento non siano importanti. In una certa misura, lo sono. Quello che sto cercando di dire è che dovresti sempre tenere traccia delle tue vendite, ridimensionare ciò che funziona e sbarazzarti di ciò che non funziona.

In questo modo avrai sempre un punto di riferimento per il tuo prossimo annuncio o la tua prossima campagna.

Se non monitori le conversioni, avrai difficoltà a determinare quale annuncio sta effettivamente generando entrate. Di conseguenza, è molto facile prendere le decisioni sbagliate durante la gestione degli annunci.

Jon Loomer

Questa è un’informazione estremamente importante. Anche se effettui vendite, se non monitori quale annuncio sta generando quelle entrate, perderai denaro.

La succo è questo:

Prima le vendite. Clic e coinvolgimento vengono dopo.

Se adotti questo approccio, ti garantisco che imparerai più velocemente e risparmierai un sacco di soldi per la pubblicità.

Suggerimento n.3: non “crei” annunci di successo, li costruisci

Molte persone credono che le campagne di successo vengano “create”, ma non è così.

Voglio dire, non puoi produrre dal nulla un annuncio vincente. No. Devi trovare le informazioni giuste sul tuo pubblico, in modo da poter costruire una campagna basata su dsti concreti.

La parola chiave è “Costruire”.

Se dovessi costruire un edificio, come lo faresti?

Prima di tutto, inizieresti con una base solida, giusto? Quindi, inizieresti a mettere insieme una serie di blocchi per dare forma al tuo edificio.

Infine, una volta terminato l’intero edificio, inizieresti a prenderti cura dei dettagli meno importanti, come la pittura e la decorazione.

Il punto qui è che se saltassi i primi passi il tuo edificio crollerebbe molto rapidamente. E sai cosa? Quando si tratta di marketing su Facebook, è necessario adottare lo stesso approccio. Devi creare le tue campagne esattamente come costruiresti un edificio. Passo dopo passo, stai raccogliendo e mettendo insieme dati concreti che, alla fine, daranno forma al tuo annuncio vincente.

Questi dati sono la base della tua campagna. Ma come puoi fare per trovarli? La risposta è molto semplice, ovviamente. Li trovi attraverso dei test.

Ora, ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a iniziare con il piede giusto:

1. Suddividi il tuo annuncio in diverse categorie

È necessario classificare gli elementi di un annuncio per semplificare il processo di test. Suddividere i tuoi annunci in elementi ti aiuterà a visualizzare le diverse cose che puoi testare e ottimizzare.

Ecco i diversi elementi che puoi testare:

Design degli annunci

  • Immagine
  • Testo
  • Titolo
  • Chiamata all’azione
  • Proposta di valore

Target

  • Nazione
  • Genere
  • Interessi
  • Età
  • Segmenti di pubblico personalizzati
  • Stato delle relazioni
  • Comportamenti
  • Livello scolastico

2. Ottimizza ogni elemento della creatività dell’annuncio

Naturalmente, la creatività dell’annuncio avrà un impatto diretto sulle conversioni. Qui è dove viene espressa la tua idea principale (proposta di valore) e devi prenderti il ​​tempo per ottimizzare ogni elemento che supporta quell’idea.

È sorprendente come molti inserzionisti trascurino questo passaggio e progettino un annuncio che semplicemente non si armonizza con il mercato.

È ora di creare il tuo primo annuncio imbattibile

Guarda, lo so.

Sei scettico.

Hai speso così tanti soldi in strategie e metodi diversi e hai paura di fallire di nuovo. Ma l’unico modo per avere successo è andare avanti e provare cose diverse.

E voglio essere completamente schietto con te. Anche se implementi queste informazioni, non posso garantire che creerai un annuncio redditizio.

Perché? Perché ci sono troppi fattori che possono influenzare sui tuoi risultati, come il tuo settore, il budget, l’esperienza e persino il tuo paese. Ma posso garantirti una cosa: queste informazioni ti metteranno sulla strada giusta per una campagna più redditizia e di successo.

Ma devi provarci, non credi?

Dipende tutto da te ora 🙂

Per oggi è tutto!

Ti è piaciuto l’articolo? Facci sapere cosa ne pensi nei commenti.

Dai un’occhiata agli altri articoli sul blog per ottenere altri spunti di valore.

Alla prossima 🙂

Articolo scritto da Marco di Marketing360Gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *